Nove lune e mezza

Vota questo film
(2 votes)

Trama

Due visioni contrastanti della vita: da un lato quella "rock" e avventurosa della sfrontata Livia (Claudia Gerini), violoncellista sprovvista d'istinto materno, dall'altro la routine rassicurante di sua sorella Tina (Michela Andreozzi), timido vigile urbano con un ardente desiderio di maternità. Entrambe hanno un compagno amorevole che sostiene e incoraggia le loro decisioni. La prima vive con Fabio (Giorgio Pasotti), un osteopata dolce e accogliente, la seconda con Gianni (Lillo), un collega ordinario e intollerante. E nessuna interferisce nella vita nell'altra, almeno fino a quando Livia, dietro consiglio del ginecologo Nicola (Stefano Fresi), non decide di portare avanti una gravidanza per la sorella che non riesce ad avere bambini. Per Nove lune e mezza, l'esuberante Livia dovrà trattenersi dall'esibire il pancione crescente, mentre l'impacciata Livia fingerà di essere in dolce attesa. Le due saranno protagoniste di situazioni paradossali che coinvolgeranno anche la folle famiglia di origine: una mamma campionessa di ragù, un padre idealista e sognatore, un fratello neocatecumenale con moglie devota e quattro figlie femmine. Un viaggio al femminile alla scoperta degli infiniti modi di essere donne e madri.

Scheda Tecnica
Regia: Michela Andreozzi
Sceneggiatura:
J. Mills Goodloe
Attori:
Claudia Gerini, Giorgio Pasotti, Lillo, Michela Andreozzi, Alessandro Tiberi, Claudia Potenza, Massimiliano Vado, Nunzia Schiano, Stefano Fresi, Nello Mascia, Paola Tiziana Cruciani
Produzione: Prodotto da Isabella Cocuzza e Arturo Paglia con Vision Distribution
Distribuzione: Vision Distribution
Fotografia: Giovanni Canevari
Montaggio:
Luciana Pandolfelli
Musiche:
//
Formato:
Colore
Paese:
Italia
12 ottobre 2017
Genere:
Commedia
Durata:
90 Min
Soggetto:
//
Note:
//

 

Due visioni contrastanti della vita: da un lato quella "rock" e avventurosa della sfrontata Livia (Claudia Gerini), violoncellista sprovvista d'istinto materno, dall'altro la routine rassicurante di sua sorella Tina (Michela Andreozzi), timido vigile urbano con un ardente desiderio di maternità. Entrambe hanno un compagno amorevole che sostiene e incoraggia le loro decisioni. La prima vive con Fabio (Giorgio Pasotti), un osteopata dolce e accogliente, la seconda con Gianni (Lillo), un collega ordinario e intollerante. E nessuna interferisce nella vita nell'altra, almeno fino a quando Livia, dietro consiglio del ginecologo Nicola (Stefano Fresi), non decide di portare avanti una gravidanza per la sorella che non riesce ad avere bambini. Per Nove lune e mezza, l'esuberante Livia dovrà trattenersi dall'esibire il pancione crescente, mentre l'impacciata Livia fingerà di essere in dolce attesa. Le due saranno protagoniste di situazioni paradossali che coinvolgeranno anche la folle famiglia di origine: una mamma campionessa di ragù, un padre idealista e sognatore, un fratello neocatecumenale con moglie devota e quattro figlie femmine. Un viaggio al femminile alla scoperta degli infiniti modi di essere donne e madri.

Trailer

Dim lights Embed Embed this video on your site


Seguici anche su:

Documento senza titolo