Il Postino

Regia: Regia: Michael Radford (1994)
Con massimo Troisi, Philippe Noiret, Maria Grazia Cucinotta, Linda Moretti, Renato Scarpa, Anna Bonaiuto, Mariano Rigillo.
Drammatico, 113'

 

Massimo Troisi

L'ultimo film di Massimo Troisi. Nell' estate del 1952, un postino ausiliario in servizio temporaneamente in un isola del Golfo di Napoli è di fatto il postino "personale" del poeta Pablo Neruda, al quale recapita le sole lettere in arrivo. Una condizione che farà nascere un'amicizia singolare e fortissima. Dal Postino di Skarmeta una versione italiana del romanzo, in cui il Cile si trasforma nel Golfo di Napoli con riflessioni sulla nostra storia, dettagli che riguardano il costume italiano e la struggente aura di nostalgia che avvolge il film per aver consegnato al buon cinema e alla memoria collettiva degli spettatori ultima bella interpretazione di Troisi. Un Oscar alle musiche di Luis Bacalov.

Inno simbolico agli spaghetti che uniscono il poeta e il suo postino. Ma anche alla capacità di Mario, il postino, quando Neruda torna in Cile, di mettersi in cucina nell'osteria della zia trovando una metafora poetica per ogni piatto e ogni ingrediente: carciofi vestiti da guerrieri, aglio avorio prezioso, pomodori rosse viscere... Per un piatto di spaghetti, inevitabilmente "con poesia".

La Ricetta associata al Film...


Spaghetti con i carciofi

Ingredienti:

350 gr. di spaghetti, 4 carciofi, 250 gr di pomodori da sugo (o pelati in scatola), aglio, olio d'oliva, sale e pepe.

Pulire i carciofi e tagliare a spicchi. Rosolarli in un fondo d'olio con l'aglio. Aggiungere il pomodoro (i pelati, oppure la polpa ottenuta dopo aver pelato i pomodori da sugo ed averne eliminati i semi). Salare e terminare la cottura. Cuocere la pasta in acqua salata e scolarla bene al dente. Condirla aggiungendo un filo d'olio crudo e spolverare di pepe.



Dal libro di: Laura Delli Colli - Il Gusto in 100 Ricette del Cinema Italiano



<< Home Page

 


Seguici anche su:

Documento senza titolo